Portfolio

I nostri progetti

Comunicare oggi #20

Ma davvero ognuno ha i clienti che si merita? Che dire, speriamo!
Ho aperto la mia agenzia di comunicazione Net Project nel lontano 2004 e presto ho imparato che tutti i clienti sono importanti, che se vuoi far bene il tuo lavoro non puoi fare distinzioni e classificare clienti di serie A e clienti di serie B.
È altrettanto innegabile che l’ecosistema-clienti è assai variegato e variopinto.
Ci sono quelli con un approccio informale e friendly, altri che invece continuano a darti del “lei” anche dopo 10 anni.
Ci sono i clienti che prendono decisioni in 4 secondi scarsi e quelli che da una vita ti dicono “ormai ci siamo, tranquilli eh”. Poi ci sono quelli visionari che la notte sognano immagini e cose, quasi sempre irrealizzabili, e che la mattina dopo sono convinti che noi maghi della comunicazione in una manciata di minuti possiamo materializzare. E ancora ci sono quelli che “eddai ma che cosa ci vuole, ci metti 5 minuti!” oppure “Intanto che ci sei, mi faresti anche…” (e di solito segue una lista inenarrabile di richieste).
L’elenco sarebbe ovviamente ancora lunghissimo, ma quello che conta è che nel tempo sono sempre riuscito ad instaurare un ottimo rapporto personale con la maggior parte dei miei clienti, che mi ha permesso, in tutti questi anni, di ottenere un bassissimo tasso di clienti persi a causa di incomprensioni o inadempienze reciproche.
Al contrario, posso vantare ancora oggi alcuni clienti conquistati nel primo anno di attività. E per me questo rappresenta un grande traguardo lavorativo.
La lunga introduzione non è per fare la parte dell’imprenditore autoreferenziale che se la suona e se la canta, ma perché vorrei parlarvi di una persona speciale, un cliente che è diventato un amico e con cui ho un rapporto particolare e unico.
Lui si chiama Claudio Campanini ed è titolare dell’azienda El Patio Florido, meglio conosciuto con il brand Paesaggio Italiano. Claudio è un paesaggista vivaista ed è tra i pochi in Italia specializzati nella progettazione e realizzazione di BIOLAGHI BALNEABILI.
La prima volta che ci siamo incontrati eravamo qui in ufficio e subito di lui mi aveva colpito la simpatia e il poco formalismo, a favore di un approccio più empatico e colloquiale. Però era pur vero che non ci conoscevamo, quindi ho mantenuto un atteggiamento super professionale e ho formalizzato il preventivo richiesto facendo attenzione ai minimi dettagli, che poi non si sa mai.
Quel preventivo è stato accettato e firmato, così io e Claudio abbiamo potuto approfondire la nostra conoscenza. Tutte le mie impressioni iniziali sono state confermate e Claudio si è rivelato una persona squisita, sempre collaborativa e con quella simpatia così contagiosa che non si può fingere, ma può essere solo innata. Tra noi tutto è sempre stato estremamente chiaro e trasparente, e quando nell’aria si percepiva un sentore di difficoltà, lo abbiamo superato con il confronto e il dialogo, nel corso degli anni sempre più lontano dagli uffici e sempre più vicino alle tavole dei ristoranti.
Ricordo una volta tanti anni fa che al momento del rinnovo del contratto annuale, Claudio mi prende da una parte e mi dice “Andrea abbiamo un ottimo rapporto, secondo me siete molto bravi e non ho nessun motivo per non rinnovare annualmente i servizi con voi. Ma se vuoi la mia firma sul contratto, una volta all’anno devi venire a casa mia e dedicarmi tutto il pomeriggio. Ci metteremo comodi sotto il mio portico e ci berremo un bel cognac accompagnato da un ottimo sigaro. Queste sono le mie condizioni!”.
Accetto e sottoscrivo.
Da allora sono trascorsi 8 anni e il nostro appuntamento annuale è sempre stato celebrato nel migliore dei modi. Cognac, sigaro e relax.
Ve lo accennavo prima, Claudio è specializzato nella realizzazione di biolaghi e come tutti gli imprenditori che credono ferocemente nei propri progetti, mi ha parlato a lungo dei tanti vantaggi del biolago rispetto alla piscina tradizionale. Tra le tante virtù del biolago, quella che ho potuto apprezzare immediatamente è l’impatto ambientale pari a zero rispetto alle piscine tradizionali riempite con acqua e cloro a volontà.
Però lo sappiamo, per capire davvero qualcosa devi farne esperienza.
Quindi una domenica di 2 anni fa, Claudio ha invitato me e tutta la mia famiglia a provare un bagno nel suo personale biolago realizzato nel giardino di casa sua. Che dire amici, è stata una giornata indimenticabile per l’ospitalità e per l’esperienza vissuta. Una vera immersione nella natura e la sorpresa di sentire la pelle liscia come non mai quando esci dall’acqua. Sono i microorganismi, insegna Claudio, che senza che noi ce ne accorgiamo ci ripuliscono la pelle. E alla fine conclusi i nostri bagni, ancora qualche chiacchiera sotto il portico ad ammirare le rondini planare sul lago per bere. Pazzesco.
E come dice Claudio: “un biolago ti cambia la vita!”

E come dice il sottoscritto: “dicono che ognuno ha clienti che si merita, e se fosse veramente così, meritarmi Claudio mi rende orgoglioso”.

[Andrea Fiore]

Claudio Campanini

Leave comments

Your email address will not be published.*



You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Back to top
Call Now ButtonChiama subito